Vacanze in RC:CZeCOTTourmapsBoemia orientaleUNESCOVacanze attiveOrari
loading...
Navigatore turistico
Viki
Portale ufficiale della regione di Pardubice
Repubblica Ceca
Pioggia 9°C
tempo

Tempo - Pardubice

19.4. (13:30)
oggi
Pioggia
9°C
20.4.
domani
Generalmente nuvoloso
13°C/5°C
21.4.
mercoledìNuvoloso
15°C/5°C
22.4.
giovedìCoperto
10°C/5°C
Fonte: Tempo Meteocentrum

Il castello di Litomyšl fu costruito come un dono di amore

21.09.2012

Come ogni castello anche Litomyšl ha la sua “dama bianca”. La leggenda narra che vi è rimasta imprigionata l’anima di Maria Manrique de Lara y Mendoza che nel lontano 1555 sposò un nobile diplomatico boemo, Vratislavo II di Pernštejn. Dopo le nozze Vratislao fece costruire per la moglie questo sfarzoso château gentilizio. La nobile dimora nacque dunque dal grande amore e la sua padrona le fu molto affezionata e ci visse fino agli ultimi giorni della sua vita. Dal 1949 il castello ospita ogni anno il famoso Festival internazionale della musica classica “Smetanova Litomyšl” e nel 1999 è stato iscritto nella lista del Patrimonio mondiale dell’UNESCO.

In alcune sale succedono le cose inspiegabili

Le leggende avvolte da misteri hanno lasciato qui un’impronta indelebile: i fantasmi la cui presenza viene percepita sia dalle guide che dai visitatori, le testimonianze che parlano dei fenomeni inspiegabili... in tutto questo potrete imbattervi al castello.

Il primo percorso guidato include il piccolo teatro barocco e le sale di rappresentanza, mentre il secondo, più intimo, vi mostrerà le camere provenienti dall’inizio del IXX° secolo che attualmente ospitano una mostra allestita per il 2012 e intitolata "C’era una volta una casetta".

Il terzo percorso vi porterà sulla torre del castello, alta 55 metri. Per arrivare sulla sua cima occorre salire 135 gradini. La torre ospita un’esposizione dei fantasmi. All’interno del castello è inoltre collocato il Museo dei pianoforti d’epoca e delle quinte risalenti al XVIII° secolo, utilizzati per gli spettacoli teatrali. Se vi manca un po’ di adrenalina, dovreste scendere nei sotterranei del castello. Il percorso lungo 500 metri è destinato ai visitatori in buona forma fisica e in cerca di avventura. Mentre gli avventurosi proveranno l’adrenalina nei sotterranei, i romantici invece potranno immergersi nel mondo della musica ascoltandola accomodati nel cortile del castello. Il parco inglese e il giardino francese che circondano tutta la struttura invitano a fare lunghe passeggiate.

Città storica eppure moderna

La città fin dalla sua nascita apparteneva agli importanti centri urbani con residenze e strutture sfarzose. Oltre al castello, già menzionato, che rappresenta il più importante monumento rinascimentale della Repubblica Ceca, vanta la monumentale chiesa dell’ordine dei Piaristi – la chiesa del Ritrovamento della Santa Croce, la chiesa dell’Assunzione della Santa Croce con la prevostura, la casa “U Rytířů” (Dai Cavalieri) in piazza e molte altre strutture restaurate. Dopo averle visitate tutte, potrete riposare nei giardini del monastero che anche essi hanno subito una recente ristrutturazione assumendo l’aspetto rappresentativo dei giardini pubblici. Si trovano nella imminente vicinanza delle dominanti della città, nel centro della riserva urbana. Vi troverete un bersò con una bella vista della città, e una fontana corredata con statue – opere dello scultore Olbram Zoubek.

Non c’è Litomyšl senza Bedřich Smetana

Il compositore Bedřich Smetana – tra l’altro autore della opera lirica la “Sposa Venduta” - è senza dubbio il più famoso nativo della città di Litomyšl. Nacque nel 1824 come il primo figlio nella numerosa famiglia del maestro birraio František Smetana. Suo padre fu un accanito musicista dilettante e il piccolo Bedřich fin dalla tenera età dimostrava uno straordinario talento musicale. A quattro anni suonava il violino, a sei anni si esibiva ai concerti pubblici suonando il pianoforte, a nove anni compose la sua prima composizione che si è conservata fino al giorno d’oggi. Il pianoforte che vide l’esordio di Bedřich Smetana è esposto nel castello di Litomyšl. Nel 1949, in commemorazione della nascita del compositore, nella città fu organizzata la prima edizione del festival “Litomyšl di Smetana”. Si tratta del più grande “open air festival” della musica classica organizzato in Repubblica Ceca. Si svolge regolarmente a cavallo dei mesi di giugno e luglio e se siete in procinto di visitare il Paese la prossima estate, sicuramente non dovreste lasciarvelo sfuggire. Comunque sia, la città di Litomyšl regala ai visitatori delle belle emozioni in ogni stagione.

fonte: Czechtourism

Strutture

Litomyšl

Trova la tua attività